Pubblicati da Marcello Antonazzo

,

ASP Enna: avviso pubblico urgente per infermieri

Emanato dalla direzione dell’Azienda sanitaria provinciale di Enna l’avviso pubblico urgente per il reclutamento di infermieri. Avviso Pubblico con Procedura Straordinaria ed Urgente per la formulazione di una graduatoria per l’eventuale conferimento di incarichi di Collaboratore Professionale Sanitario – INFERMIERE per mesi sei, eventualmente prorogabili sino alla cessazione dell’emergenza, da destinare unicamente alle UU.OO. impegnate […]

,

L’Asl Caserta assume infermieri per l’emergenza Covid-19

Azienda Sanitaria Locale Caserta emette un bando di avviso pubblico d’urgenza per l’assunzione a tempo determinato, con rapporto di lavoro libero-professionale, ai sensi dell’art. 7, comma 6, d.lgs. N. 165/2001, di infermieri, per l’emergenza epidemiologica da covid-19, durata mesi sei, eventualmente prorogabili in ragione del perdurare dello stato di emergenza. In esecuzione della deliberazione n. […]

,

Coronavirus. Il video appello degli infermieri: “Non c’è più tempo. Aiutateci a non diffondere il virus”

Gli infermieri si rivolgono ai cittadini con un breve spot realizzato dalla Fnopi in cui spiegano bene a cosa vanno incontro ogni giorno e perché tutti devono aiutare a non diffondere il virus. 16 MAR – “Oltre 2mila operatori sanitari positivi. Turni massacranti e in molte Regioni personale e strutture al limite delle forze e della […]

,

Mangiacavalli (Fnopi): “Riconosciuta la nesessaria multiprofessionalità delle task force”

27 MAR – “Una scelta obbligata – commenta Barbara Mangiacavalli, presidente della Federazione nazionale degli ordini delle professioni infermieristiche alla notizia del bando per l’arruolamento di 500 infermieri predisposto dalla Protezione civile – perché si affianca alla task force analoga di 300 medici, professioni tutte che si sono dimostrate sul campo indispensabili per poter affrontare la pandemia, […]

,

Coronavirus. Ecco il nuovo modello di autodichiarazione per gli spostamenti

L’aggiornamento tiene conto delle ultime misure varate dal Governo e, in particolare, delle ulteriori restrizioni previste per gli spostamenti al di fuori della propria abitazione. Il rientro al proprio domicilio, abitazione o residenza è ora consentito solo nel caso in cui lo spostamento all’esterno sia connesso ai motivi sopra evidenziati. Il dichiarante dovrà inoltre indicare, […]

Unità infermieristica per COVID-19: 500 infermieri per le zone più colpite

Ordinanza della Protezione civile  n. 656 del 26 marzo 2020: si costituisce una Unità  infermieristica a supporto delle strutture sanitarie regionali più colpite da COVID-19. In sintesi, 500 infermieri volontari (selezionati in base alle esperienze professionali “ritenute necessarie” tra le domande che arriveranno entro le 20 del 28 marzo) faranno parte di una task force […]

,

Coronavirus. La curva risale. In totale i casi superano gli 80 mila, 10.361 guariti e 7.503 decessi. Oms: “Misure funzionano, in prossimi giorni diminuzione casi”

Rispetto a ieri si registrano 6.153 casi in più. Ad oggi il numero di persone tuttora positive (esclusi deceduti e guariti) nelle singole Regioni risulta il seguente: 22.189 i malati in Lombardia, 8.850 in Emilia Romagna, 6.140 in Veneto, 5.950 in Piemonte, 2.795 nelle Marche, 1.169 in Campania, 2.027 in Liguria, 2.973 in Toscana, 1.835 nel […]

,

Coronavirus. In Gazzetta ufficiale il nuovo decreto con le misure di contenimento. Le Regioni potranno inasprirle. Previste sanzioni fino a 3.000 euro per i trasgressori e il carcere fino a 18 mesi per i positivi al virus che si allontanano dal domicilio

Il decreto rappresenta una cornice normativa con la quale vengono confermate le restrizioni già adottate con precedenti provvedimenti, e all’interno della quale si potrà successivamente intervenire con nuovi Dpcm per inasprire o allegerire le misure in vigore. Il tutto, per periodi predeterminati, ciascuno di durata non superiore a trenta giorni, reiterabili e modificabili anche più volte […]

,

Coronavirus. Prosegue il calo dei nuovi positivi. In totale i casi sono 74.386, 9.362 i guariti e 7.503 i decessi. Prot. Civile: “Curva stabile ma misure vanno mantenute”

Rispetto a ieri si registrano 5.210 casi in più. Ad oggi il numero di persone tuttora positive (esclusi deceduti e guariti) nelle singole Regioni risulta il seguente: 20.591 i malati in Lombardia, 8.256 in Emilia Romagna, 5.745 in Veneto, 5.556 in Piemonte, 2.639 nelle Marche, 1.172 in Campania, 1.826 in Liguria, 2.776 in Toscana, 1.675 nel […]