Premiate le prime cinque migliori tesi del 8° concorso provinciale bandito dall’OPI di Lecce

, , ,

Cinque sono state le migliori tesi premiate in ambito infermieristico: è l’esito del 8° concorso provinciale OPI denominato: “Premiazione e divulgazione della cultura infermieristica” bandito dal OPI di Lecce. Era riservato a tutti gli studenti neo-laureati (Infermieri e Infermieri Pediatrici) che hanno discusso la tesi nel periodo compreso fra ottobre 2018 e maggio 2019.

Il lavoro di Tesi presentato doveva essere originale, inedito e rispondere ai requisiti del metodo scientifico. I partecipanti dovevano essere iscritti all’OPI della provincia di Lecce.

I cinque vincitori sono stati premiati nel corso della cerimonia di discussione delle tesi, sessione autunnale sede polo del Salento di Lecce, che si è tenuta il giorno 25 novembre u.s. presso l’aula magna dell’ospedale oncologico dal presidente Marcello Antonazzo, dal Coordinatore del Consiglio di Interclasse BR-LE-Tricase prof.ssa Anna Maria Sardanelli, dal prof. Nicola Brienza, dal coordinatore delle Attività Teorico Pratiche sede di Lecce dott. Cosimo Caldararo, dal Consigliere OPI Lorenzo De Benedittis e dal Membro dei Revisori dei Conti OPI di Lecce Emanuele Palma.

“Il concorso, giunto alla sua settima edizione, ha voluto mettere a confronto – spiega il dott. Antonazzo– i migliori progetti di tesi in campo infermieristico. La Commissione ha premiato, tenendo conto dei seguenti aspetti:

  • pertinenza allo specifico professionale;
  • la validità scientifica;
  • qualità della revisione bibliografica;
  • la rigorosità del metodo applicato;
  • l’originalità;
  • qualità dell’analisi statistica
  • la spendibilità nella prassi infermieristica o l’operatività di strumenti proposti.

Il primo premio è andato alla tesi realizzata dall’infermiera Cuna Marianna dal titolo:“Lo stroke emoraggico: studio sul riconoscimento precoce e la gestione infermieristica dell’esa in primo soccorso”; il secondo classificato è una tesi di Chiriatti Luisa dal titolo: “Ruolo dell’infermiere nella prevenzione cancro della cervice uterina attraverso la vaccinazione anti-hpv”; il terzo riconoscimento è andato a Venuti Roberta che ha presentato una tesi dal titolo: “Carcinoma della mammella: dalla mastectomia alla mastoplastica ricostruttiva ruolo dell’infermiere”; il quarto lavoro è stato aggiudicato a Gigante Francesca con una tesi dal titolo: “Sostegno infermieristico e strategie di comunicazione teraupetica nel dolore totale del paziente oncologico in cure palliative: analisi della letteratura” ed infine il quinto premio è stato attribuito a Brindisino Silvia con un lavoro di tesi dal titolo: “Intossicazione acuta da farmaci: ruolo dell’infermiere nella prevenzione, gestione e trattamento”.

I vincitori hanno ricevuto in premio dall’OPI delle somme in denaro; rispettivamente di:

  • Primo classificato € 600
  • Secondo classificato € 400
  • Terzo classificato € 200
  • Quarto classificato € 200
  • Quinto classificato € 200

Ai vincitori verranno da subito stanziate il 50% delle somme previste, mentre la restante parte del premio sarà erogata solo se il candidato pubblicherà il suo lavoro su una rivista d’interesse professionale.

Il significato di questi premi, rappresentano, in sintesi, la possibilità di incoraggiare i giovani talenti in campo infermieristico, per scommettere sulla forza della motivazione e delle competenze individuali e poter trasferire i risultati della ricerca nel campo clinico assistenziale.

Un Nursing basato sui risultati della Ricerca contribuisce a migliorare gli outcomes assistenziali rispondendo in modo Evidence Based alle richieste di assistenza dei pazienti, della sua famiglia e della intera comunità.

Visto il successo del concorso in termini di partecipazione e di sperimentazione, l’OPI leccese ha inteso bandirlo e finanziarlo anche per il 2020.

8° concorso provinciale OPI – edizione anno 2019. Verbale di premiazione e divulgazione della cultura infermieristica.

,

La Commissione, valutati tutti i lavori pervenuti, all’unanimità ha decretato i cinque vincitori:

  • 1° classificato assegnato all’infermiere CUNA MARIANNA
  • 2° classificato assegnato all’infermiere CHIRIATTI LUISA
  • 3° classificato assegnato all’infermiere VENUTI ROBERTA
  • 4° classificato assegnato all’infermiere GIGANTE FRANCESCA
  • 5° classificato assegnato all’infermiere BRINDISINO SILVIA

La premiazione si terrà in concomitanza delle discussioni tesi della sessione autunnale e precisamente il giorno 25 novembre 2019 presso la sala convegni del polo didattico con sede in Lecce in via Miglietta n.5.

 

La Commissione Esaminatrice

 f.to Prof. Nicola Brienza

 f.to Prof. Salvatore Santacroce

 f.to Dott. Giuseppe Perrone

 

9° CONCORSO PROVINCIALE OPI Lecce “Premiazione e divulgazione della cultura infermieristica”

, , , ,

L’OPI di Lecce indice un concorso per la premiazione delle migliori tesi per sviluppare le conoscenze scientifiche e tradurle in miglioramento della qualità dell’assistenza offerta ai cittadini.

1. Requisiti generali e specifici

Possono partecipare al concorso tutti gli studenti (Infermieri e Infermieri Pediatrici) che hanno discusso la tesi nel periodo compreso fra Ottobre 2019 e Maggio 2020. Il lavoro di Tesi presentato deve essere originale, inedito e rispondere ai requisiti del metodo scientifico. I partecipanti devono essere iscritti all’OPI della provincia di Lecce.

2. Termini per la presentazione della domanda

La scheda di partecipazione al concorso, redatta in carta semplice, deve essere indirizzata al Presidente dell’OPI di Lecce, Via Redipuglia n.3 73100 Lecce e consegnata all’ufficio protocollo dell’OPI di Lecce oppure recapitata tramite servizio postale con racc.A/R entro e non oltre le ore 12,00 del 3 luglio 2020. A tal fine faranno fede il timbro e la data dell’ufficio postale accettante. Nella scheda di partecipazione, sottoscritta dal partecipante, andranno indicati i seguenti dati: cognome, nome, codice fiscale, il luogo e la data di nascita, la residenza, il titolo della tesi, la votazione conseguita, la sede universitaria frequentata, di accettare le norme contenute nel regolamento, nonché il domicilio e il recapito telefonico presso il quale, ad ogni effetto, deve essere data ogni necessaria comunicazione relativa al concorso. L’autore, alla scheda di partecipazione dovrà allegare una copia cartacea rilegata della tesi con relativo abstract ed una riproduzione su supporto digitale CD rom. L’elaborato rimarrà nella banca dati dell’OPI e non sarà restituito. Il presente bando e la relativa scheda di partecipazione possono essere consultabili e scaricabili on line su www.ordineinfermierilecce.it. L’OPI di Lecce non si assume nessuna responsabilità nel caso di dispersione della tesi conseguente ad inesatta indicazione del recapito da parte del candidato, o da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento dell’indirizzo indicato nella scheda presentata, né per eventuali disguidi postali non imputabili a responsabilità dell’OPI stesso.

3. Commissione esaminatrice

La Commissione esaminatrice sarà composta di docenti universitari ed esperti della professione ed è individuata con apposito atto deliberativo emanato dal Consiglio Direttivo dell’OPI di Lecce. Il giudizio della Commissione è insindacabile e non sono ammessi reclami.

4.  La graduatoria di merito

La valutazione dei lavori sarà effettuata considerando: • pertinenza allo specifico professionale; • la validità scientifica; • qualità della revisione bibliografica; • la rigorosità del metodo applicato; • l’originalità; • qualità dell’analisi statistica; • la spendibilità nella prassi infermieristica o l’operatività di strumenti proposti.

5.  La premiazione

Saranno individuati dalla Commissione esaminatrice le prime cinque tesi che, sulla base dei criteri indicati, verranno premiati con l’attribuzione delle somme rispettivamente di: • Primo classificato  € 600 • Secondo classificato € 400 • Terzo classificato   € 200 • Quarto classificato  € 200 • Quinto classificato   € 200 Ai vincitori verranno da subito stanziate il 50% delle somme previste, mentre la restante parte del premio sarà erogata solo se il candidato pubblicherà il suo lavoro su una rivista d’interesse professionale. I vincitori saranno informati singolarmente e la premiazione ufficiale avverrà in occasione delle dissertazioni delle tesi, sessione autunnale dicembre 2020, presso la sala convegni del polo oncologico di Lecce.

6.  Note finali

Il presente bando viene affisso presso le strutture Sanitarie Pubbliche e Private delle provincia di Lecce, le sedi del Corso di Laurea in Infermieristica ( Lecce – Tricase ) nonchè pubblicato sul sito dell’OPI di Lecce: www.ordineinfermierilecce.it L’OPI di Lecce si riserva ogni facoltà in ordine alla proroga, sospensione, nonché alla revoca o all’annullamento del presente bando.

Per eventuali chiarimenti gli interessati potranno rivolgersi agli uffici dell’OPI di Lecce negli orari di apertura: Lun -Ven. 9.00-12.30 e Mer.-Ven. 16.30-18-30 oppure tramite: tel. 0832-300508 – fax 0832-300526 e mail segreteria@ordineinfermierilecce.it.

7° concorso provinciale IPASVI – edizione anno 2018. Verbale di premiazione e divulgazione della cultura infermieristica.

,

Ordine delle Professioni Infermieristiche Lecce

La Commissione, valutati tutti i lavori pervenuti, all’unanimità ha decretato i cinque vincitori:

  • 1° classificato assegnato all’infermiera Giulia Giordano
  • 2° classificato assegnato all’infermiera Silvia Mazzotta
  • 3° classificato assegnato all’infermiera Beatrice Mazzeo
  • 4° classificato assegnato all’infermiera Marta Gennachi
  • 5° classificato assegnato all’infermiere Marco Landolfo

La premiazione si terrà in concomitanza delle discussioni tesi della sessione autunnale e precisamente il giorno 04 dicembre 2018 presso l’aula magna del polo oncologico con sede in Lecce.

La Commissione Esaminatrice

 Prof. Nicola Brienza

 Prof. Salvatore Santacroce

 Dott. Giuseppe Perrone

8° concorso provinciale OPI Lecce – Premiazione e divulgazione della cultura infermieristica

, , ,

8° concorso provinciale OPI Lecce – Premiazione e divulgazione della cultura infermieristica 2019

L’OPI di Lecce indice un concorso per la premiazione delle migliori tesi per sviluppare le conoscenze scientifiche e tradurle in miglioramento della qualità dell’assistenza offerta ai cittadini.

(La premiazione del bando 2017)

(La premiazione del bando 2018)

Scarica bando concorso 2019

7° bando di concorso MIGLIORI TESI 2018 “Premiazione e divulgazione della cultura infermieristica”

, , ,

7° bando di concorso MIGLIORI TESI 2018 “Premiazione e divulgazione della cultura infermieristica”

Scarica la Domanda per partecipazione 7 edizione bando tesi

Verbale di premiazione 6° concorso provinciale IPASVI – edizione anno 2017.

,

La Commissione, valutati tutti i lavori pervenuti, all’unanimità ha decretato i cinque vincitori:

1° classificato assegnato all’infermiera Sara De Pascalis 

2° classificato assegnato all’infermiera Giusi Lanzilao 

3° classificato assegnato all’infermiere Michael Bianco 

4° classificato assegnato all’infermiera Simona Longo 

5° classificato assegnato all’infermiera Floriana Azzurra Potì

La premiazione si terrà in concomitanza delle discussioni tesi della sessione autunnale e precisamente il giorno 05 dicembre 2017 alle ore 13.30 presso l’aula magna del polo oncologico con sede in Lecce.

La Commissione Esaminatrice

Premiate le prime cinque migliori tesi del 6° concorso provinciale bandito dall’IPASVI di Lecce

, , ,

Cinque sono state le migliori tesi premiate in ambito infermieristico: è l’esito del 6° concorso provinciale IPASVI denominato: “Premiazione e divulgazione della cultura infermieristica” bandito dal Collegio IPASVI di Lecce. Era riservato a tutti gli studenti neo-laureati (Infermieri, Assistenti Sanitari e Infermieri Pediatrici) che hanno discusso la tesi nel periodo compreso fra ottobre 2016 e maggio 2017.
Il lavoro di Tesi presentato doveva essere originale, inedito e rispondere ai requisiti del metodo scientifico. I partecipanti dovevano essere iscritti al Collegio IPASVI della provincia di Lecce.
I cinque vincitori sono stati premiati nel corso della cerimonia di discussione delle tesi, sessione autunnale sede polo del Salento di Lecce, che si è tenuta il giorno 5 dicembre u.s. presso l’aula magna dell’ospedale oncologico dal presidente Marcello Antonazzo, dal Coordinatore del Consiglio di Interclasse BR-LE-Tricase prof.ssa Anna Maria Sardanelli, dai prof.ri Nicola Brienza e Salvatore Santacroce e dai Consiglieri IPASVI Lorenzo De Benedittis, Luca Marulli e Dolores Resta.
“Il concorso, giunto alla sua sesta edizione, ha voluto mettere a confronto – spiega il dott. Antonazzo– i migliori progetti di tesi in campo infermieristico. La Commissione ha premiato, tenendo conto dei seguenti aspetti:

 pertinenza allo specifico professionale;

 la validità scientifica;

 qualità della revisione bibliografica;

 la rigorosità del metodo applicato;

l’originalità;

qualità dell’analisi statistica

la spendibilità nella prassi infermieristica o l’operatività di strumenti proposti.

Il primo premio è andato alla tesi realizzata dall’infermiera Sara De Pascalis dal titolo: “Le cure palliative pediatriche: l’isola che non c’è”;

il secondo classificato è una tesi di Giusi Lanzilao dal titolo: “Etica e deontologia dell’esercizio professionale”;

il terzo riconoscimento è andato a Michael Bianco che ha presentato una tesi dal titolo: “Gestione delle complicanze da somministrazione di chemioterapia: revisione della letteratura”;

il quarto lavoro è stato aggiudicato a Simona Longo con una tesi dal titolo:“Dal cartaceo all’informatizzato verso un ospedale Paperless: un cammino multidisciplinare”;

il quinto premio è stato attribuito a Floriana Azzurra Potì con un lavoro di tesi dal titolo: “Oncoematologia pediatrica: ruolo e competenze infermieristiche”.

I vincitori hanno ricevuto in premio dall’IPASVI delle somme in denaro; rispettivamente di:
 Primo classificato € 600
 Secondo classificato € 400
 Terzo classificato € 200
 Quarto classificato € 200
 Quinto classificato € 200

Ai verranno da subito stanziate il 50% delle somme previste, mentre la restante parte del premio sarà erogata solo se il candidato pubblicherà il suo lavoro su una rivista d’interesse professionale.
Il significato di questi premi, rappresentano, in sintesi, la possibilità di incoraggiare i giovani talenti in campo infermieristico, per scommettere sulla forza della motivazione e delle competenze individuali e poter trasferire i risultati della ricerca nel campo clinico assistenziale.

Visto il successo del concorso in termini di partecipazione e di sperimentazione, l’IPASVI leccese ha inteso bandirlo e finanziarlo anche per il 2018.

VERBALE premiazione tesi 5 edizione

5° concorso provinciale IPASVI – edizione anno 2016. Verbale di premiazione e divulgazione della cultura infermieristica.

Apri Comunicazione

5° CONCORSO PROVINCIALE IPASVI – Edizione Anno 2016 “Premiazione e divulgazione della cultura infermieristica”

Apri Bando

Apri Scheda di partecipazione (.pdf) Scheda di partecipazione (.doc)