http://www.quotidianosanita.it/

Covid. Il bollettino: brusca impennata, oggi 386 nuovi casi, dato peggiore da 2 mesi. Aumentano i ricoveri in ospedale e terapia intensiva

,

Rispetto a ieri sono quasi 100 casi in più. Non si registrano nuovi casi solo in Umbria, Sardegna, Valle d’Aosta, Molise e Basilicata. I decessi sono 3 rispetto ai 6 di ieri. Aumento le persone ricoverate e quelle in terapia intensiva. Alto però anche il numero dei guariti che sono 765 rispetto ai 275 di ieri. Il maggior numero di nuovi casi in Veneto (112).

30 LUG – Crescono anche oggi i nuovi casi di Covid segnalati oggi dal bollettino quotidiano: 386 oggi contro i 289 di ieri. Il dato è il peggiore dal 5 giugno quando i casi registrati furono 518. Il totale sale a 247.158. A livello regionale si registrano 88 nuovi casi in Lombardia (ieri erano 46), ma la Regione con più alto numero è il Veneto con 112 (ieri erano 42). Sono sopra i 20 i nuovi positivi Sicilia (39) ed Emilia Romagna (35).

Non si registrano nuovi casi solo in Umbria, Sardegna, Valle d’Aosta, Molise e Basilicata. In calo invece il numero dei decessi, oggi sono 3 in più rispetto a ieri quando erano stati 6. I 3 decessi in più di oggi sono stati registrati in Emilia Romagna (2) e Lazio (1).

Il totale delle vittime sale a 35.132. I guariti sono 765 (ieri 275), per un totale di 199.031.

In calo il numero degli attualmente positivi, 386 per un totale complessivo che scende a 12.230. In aumento invece il numero di ricoverati in regime ordinario, 17 in più (748 in tutto). Salgono anche le terapie intensive, +9 oggi e 47 in tutta Italia, con 10 regioni su 20 che segnano ‘zero’ alla casella dei malati più gravi.

Le persone in isolamento domiciliare sono 11.435 (-412 rispetto a ieri).

La Regione Emilia Romagna ha comunicato il seguente ricalcolo: In seguito a verifica sono stati eliminati 4 casi (1 da Parma, 1 da Reggio Emilia, 1 da Bologna e 1 da Imola) in quanto inserimenti duplicati dello stesso paziente. Si corregge pertanto il numero dei casi comunicato ieri: n. corretto 29599

30 luglio 2020
© Riproduzione riservata

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *