Master telematici, i chiarimenti della Conferenza

Nel Documento di Consenso della Conferenza permanente delle classi di laurea delle professioni sanitarie, approvato a Bologna il 14 settembre 2019, si auspica che “Master mirati a certificare specifiche competenze (…) non siano attivati da Università telematiche”. A seguito di questa pubblicazione sono nati dubbi circa la validità e spendibilità dei master telematici. Per fare chiarezza abbiamo chiesto spiegazioni a chi quel Documento di Consenso l’ha stilato. Cosa è emerso? Che la questione è più complessa di una dicotomia tra e-learning e formazione in presenza: il nocciolo è – e resta sempre – la qualità dell’offerta formativa.

Sara Di Santo
Vicedirettore
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *